LA STORIA DELLA SALSICCIA DI SUINO NERO SICILIANO

Il legame tra la salsiccia di suino nero e Palazzolo Acreide affonda le sua radici nell’epoca dei romani. Una tradizione, quella dell’allevamento del suino nero, siciliano che ha rischiato di sparire, ma grazie alla determinazione di allevatori, macellai e ristoratori di Palazzolo continua fino ad oggi. 

Slow Food nel suo sito, ne raccolta così la storia

“In prossimità di Siracusa, Palazzolo Acreide è una cittadina dalle radici greche nonché perla barocca della Sicilia. Conosciuta perlopiù per la sua architettura, Palazzolo ha anche una lunga tradizione norcina. Le radici di questa tradizione sono antiche e risalgono all’arrivo dei romani, che di norma viaggiavano con suini e ovini al seguito per avere sempre carne e latte a disposizione. In Sicilia, nacquero con loro moltissimi piccoli allevamenti di suini e, a Palazzolo così come in altre aree dell’isola, la tradizione è continuata nel tempo.

Il motivo della diffusione della Salsiccia è legata ad una questione pratica, di conservazione

“A Palazzolo, in particolare, ogni famiglia allevava uno o due suini neri da cui ricavava tutto il necessario per un intero anno. Tra le diverse preparazioni, la più pregiata era la salsiccia perché garantiva un doppio consumo: si mangiava sia fresca (per insaporire altri piatti o alla brace), sia essiccata”

Nel 2015 per garantire l’esistenza e il futuro di questa tradizione, allevatori, macellai e ristoratori di Palazzolo si sono uniti, creando l’ASSOCIAZIONE SALSICCIA TRADIZIONALE  DI PALAZZOLO ACREIDE.

L’obiettivo è quello di valorizzare la salsiccia tradizionale di Palazzolo, prodotto di punta della tradizione norcina, e contemporaneamente anche promuovere e sostenere l’allevamento del suino nero. L’associazione è stata riconosciuta con il presidio registrato da SLOW FOOD. L’autenticità della razza, denominata NERO SICILIANO è certificata dall’Associazione Nazionale Allevatori Suini.

Post Views: 41
EnglishFrenchGermanItalianSpanish
Open chat
Salve, Siamo online. Puoi scriverci qui per ogni informazione. Grazie! Amedeo

Su questo sito Web utilizziamo strumenti che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Per ulteriori informazioni leggi la nostra informativa